Biografia di Maometto

Le notizie certe sulla vita di Maometto sino al momento in cui inizi˛ a predicare la fede in Allah non sono molte. Secondo la tradizione, nacque alla Mecca attorno al 570 d.C. Il suo nome Muhammad (in italiano tradotto con "Maometto") significa il "lodato". Maometto apparteneva a un ramo secondario di una delle trib¨, quella dei Qurayshiti. Suo padre, AbdallÓh, era un mercante di condizioni economiche modeste, che morý prima della nascita del figlio. La madre, Amina, non sopravvisse di molto al marito, e Maometto si trov˛ orfano a solo sei anni. Egli venne affidato dapprima al nonno paterno e poi a uno zio. Quando aveva all'incirca venticinque anni sposo Cadigia, una ricca vedova della Mecca di cui era l'amministratore e per conto della quale aveva compiuto alcuni viaggi nell'Arabia settentrionale. maom.jpg (46969 byte)
Alla Mecca e nel corso dei suoi viaggi Maometto ebbe modo di entrare in contatto con i membri delle comunitÓ ebraiche e cristiane.Quest'ultima notizia, anche se presumibilmente esagerata dalla tradizione, Ŕ per noi molto significativa, perchŔ rivela l'interesse di Maometto per i diversi interessi religiosi presenti nella vita d'Arabia, ove convivevano e si mescolavano varie forme di paganesimo, il cristianesimo e (anche se in minor misura) alcuni elementi di giudaismo. Tutti questi elementi, infatti, uniti a vaghe aspirazioni monoteistiche, vennero accolti ed elaborati nell'animo sensibilissimo ed estremamente ricettivo di Maometto, negli anni assai poco conosciuti della sua crisi spirituale.

WB01343_2.gif (599 byte) HOME PAGE