font nero contrasto annulla effetti
Fondi Strutturali Europei Pon 2014-2020
Somministrazione farmaci

L’esistenza di problematiche connesse alla presenza di studenti che necessitano di somministrazione di farmaci in orario scolastico esige interventi finalizzati a tutelare il loro diritto allo studio e alla salute e a garantire il benessere all’interno della struttura scolastica (rif. DGR. N. X/6919 del 24/07/2017 ad oggetto “Protocollo di intesa tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia per la somministrazione di Farmaci a Scuola”).

Per attivare la procedura che autorizza la somministrazione di farmaci durante l’orario scolastico, i genitori dell’alunno/a provvederanno a far pervenire al Dirigente Scolastico:

  • formale richiesta sottoscritta da entrambi i genitori (Mod. A)
  • autorizzazione medica (Mod. A1), che i genitori potranno richiedere, dietro presentazione della documentazione utile per la valutazione del caso, ai servizi di Pediatria delle Aziende Sanitarie, ai Pediatri di Libera scelta e/o ai Medici di Medicina Generale.

Il Dirigente Scolastico, preso atto della documentazione fornita e accertata la disponibilità del personale, predisporrà l’autorizzazione e il relativo piano di intervento per la somministrazione del farmaco.

Ricevuta l’autorizzazione e il relativo piano di azione, i genitori consegneranno alla scuola il/i farmaco/i con le opportune indicazioni per la corretta conservazione (se da conservare in luogo refrigerato o meno). La segreteria provvede a stilare un verbale di presa in carico del farmaco. A fine anno scolastico verrà redatto verbale di riconsegna del farmaco non utilizzato.

Per casi specifici riguardanti alunni minori, d’intesa con l’ASST competente e la famiglia, è possibile prevedere l’auto-somministrazione.

Per poter soddisfare questa esigenza l’autorizzazione medica dovrà riportare, oltre a tutti i punti già illustrati per la somministrazione dei farmaci a scuola anche la dicitura che: “il minore può auto-somministrarsi la terapia farmacologica, sorvegliato dal personale della scuola”. La stessa dicitura dovrà essere indicata anche nella richiesta che i genitori dovranno presentare al Dirigente Scolastico (Mod. D).

La certificazione medica ha validità solo per l’anno scolastico in corso e va rinnovata, se necessario, all’inizio di ogni anno.

Per qualsiasi variazione (farmaco, posologia, dosaggio, indicazioni per la somministrazione) è necessario aggiornare tutta la documentazione già presentata.

I MODELLI SONO DISPONIBILI IN ALLEGATO

  • Scarica Visualizza MOD. A - Richiesta somministrazione farmaci.pdf
  • Scarica Visualizza MOD. A1 - Richiesta del medico curante per la somministrazione dei farmaci.pdf
  • Scarica Visualizza MOD. D - Richiesta di autorizzazione all'auto-somministrazione di farmaci.pdf

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.